MISS ITALIA 80

L’edizione di quest’anno è speciale. Si festeggiano ottanta anni di questo storico ed importante concorso nazionale ed ieri sera la finalissima, che ha proclamato la Miss Italia 2019 è stata ri-trasmessa da Rai 1,  l’emittente di Stato dalla quale il concorso era assente fin dal 2013. Per  l’occasione dell’80° presenti molte Miss storiche che hanno ripercorso i momenti più salienti degli anni passati emozionando Patrizia Mirigliani ed il pubblico. La sede dell’evento, che molti configurano ancora con la città di Salsomaggiore Terme che ha ospitato per anni l’importante kermesse, è stata  anche quest’anno la cittadina di Jesolo il cui sindaco, Valerio Zoggia ha dichiarato:

<<Il ritorno di Miss Italia in Rai è una bella notizia anche per Jesolo, perchè il grande pubblico potrà finalmente vedere la nostra città in tutta la sua bellezza. Noi, questa Giunta, ci abbiamo sempre creduto nel ritorno d’immagine di un concorso che resta il più conosciuto sia a livello nazionale che internazionale. Dal 2013 quella che sembrava un’avventura si è trasformato in un punto di forza formidabile anche a livello di promozione della città. Negli anni la manifestazione è cresciuta, si è trasformata per adattarsi ai tempi e Jesolo ha fatto questo percorso al fianco dell’organizzazione perché consapevole delle potenzialità. Non posso che esprimere un ringraziamento a La7, altro importante partner che ci ha accompagnato per sei edizioni. Per Jesolo e per Miss Italia ora si apre un nuovo percorso, assieme a nuovi amici. Jesolo è la casa della bellezza, dell’accoglienza, della professionalità è la casa di Miss Italia>>

Parole certamente importanti e lungimiranti che sembra promettano bene. Una giuria tutta al femminile, capeggiata dalla sempreverde Gina Lollobrigida la quale nonostante la veneranda età di 92 anni ha entusiasmato i presenti  per l’ottima forma fisica e la sua spontaneità; importantissimo il voto delle giurate che con il loro “ripescaggio” hanno, in effetti, determinato la vincitrice 2019 in quanto Carolina Stramore, con il nr 3, incredula per essere stata riammessa in gara grazie al ripescaggio, è salita sul Podio con le altre due finaliste ed è stata subito dopo eletta Miss ed incoronata direttamente dalla Lollo nazionale.

L’Uff. stampa di Miss Italia ha dichiarato che vi è stato un ascolto di 2.679.000 spettatori, con uno share del 19,60 per cento e un picco del 25,38 al momento dell’elezione di Carolina Stramare,  che ha segnato il successo della finale di Miss Italia 2019 condotta da Alessandro Greco. Nella conferenza stampa che ha chiuso questa edizione, Patrizia Mirigliani ha detto che “si tratta, in cifre, del secondo ascolto stagionale di questi ultimi tempi su Rai 1, dopo ‘Ballando con le stelle’. Merito di un lavoro straordinario di Infront, della rete, del regista, dello scenografo e dei magnifici autori di un programma che praticamente ha visto nascere il progetto un mese fa! Certo – ha aggiunto – essere costretti a difendersi da attacchi di chi non conosce Miss Italia e che, nonostante gli inviti, non viene a vedere il concorso, è assurdo”. In merito alle osservazioni dell’on. Boldrini, rispondendo ad una domanda, la patron ha detto: “Alcune critiche ci feriscono perché sono ingiuste, immotivate. La mercificazione del corpo delle Miss è un concetto che non ci appartiene, né ora né mai. Chi sostiene questo riferendosi a Miss Italia è come se bestemmiasse in chiesa”. Per Patrizia Mirigliani, Carolina Stramare ha tutte le caratteristiche di una Miss Italia perfetta.

La Stramore, durante l’intervista sul palco ha menzionato i suoi nonni dichirando l’importanza che hanno nella sua vita. Parole che hanno suscitato l’attenzione ed il plauso da parte del presentatore che ha evidenziato l’importanza del ruolo dei nonni e della famiglia nella società. Al momento dell’elezione la nonna, commossa ha gioito insieme alla nipote

La serata si è conclusa fra lo sfarfallio dei coriandoli “stellari” che hanno “bombardato” le miss sul palco abbracciandole in quell’atmosfera magica, calda e colorata che probabilmente molte di loro speravano di vivere, al di là della vittoria. Oltre alla Miss eletta, la bella Carolina, anche per le altre il futuro le attende e l’auspicio è che sia roseo e stellare per tutte.

Carmen Minutoli –Italian Journalist

 

 

 

 

 

***********************************************************************************************************

 

Una riflessione personale: Nel momento in cui è stata incoronata Miss Italia 80 il mio pensiero è stato quello di dedicare questa vittoria, e simbolicamente la torta, alla mia mamma, nata nello stesso anno del concorso, dolce, sorridente e bellissima appassionata di Miss Italia che seguiva attraverso la Tv;

 

 

 

per la coincidenza degli ottanta anni: Forever Miss Francesca AUGURI! AUGURI!AUGURI!